Nuremberg
, 06. Dicembre 2016
"Sorridere è la cosa più bella!"

Oleg Popov - un necrologio

E' morto il clown russo di fama mondiale,Oleg Popov. È morto mercoledì sera, all'età di 86 durante un tour nella Rostow Sud-russa. A quanto pare, è stata una morte serena perché si è addormentato la sera davanti alla televisione. Guardiamo indietro all' incredibilmente carriera divertente del clown più famoso di sempre.

x-working La vita di Oleg Popov sul grande palco del circo - © by Patrick Glanz
La vita di Oleg Popov sul grande palco del circo - © by Patrick Glanz

E' stato una delle ultime grandi personalità tra i clown e artisti circensi. Già da giovane, è stato scoperto dal Circo di Mosca. Non passò molto tempo prima che diventasse una star. Nell'arena, ha sempre incarnato il buon "Ivanushka". I suoi tratti distintivi erano capelli biondi arbusti e il cappello a scacchi bianco e nero. E' diventato il prototipo di un clown che porta felicità in tutto il mondo.

All'età di 14, il nativo russo entrò nella Scuola del Circo di Mosca. Ha imparato a fare il giocoliere e acrobazie. "Molti volevano essere clown, pensavano fosse così facile interpretare un cretino. Tuttavia, quando si entra nella scena, ci si trova in un acquario. Questa non è una cosa facile da fare", ha detto una volta durante i suoi primi tempi. Tuttavia, nei giorni della Guerra Fredda, quando Oriente e Occidente erano state divise, è diventato ben presto una star internazionale. "Il sorriso è la cosa più bella del volto umano. Se una persona è amichevole, allora siete felici di vederla. Si dovrebbe iniziare con un sorriso al mattino, e poi si vive a lungo e in buona salute."

Dopo il crollo dell'Unione Sovietica, Popov ha lasciato il suo paese d'origine nel 1991, è andato in Germania e ha sposato la tedesca Gabriela Lehmann. La 32enne Gabriela ha imparato a fare giochi di destrezza così come la danza e più tardi anche lei aderito all'arena del mondo con il marito. Vivevano insieme nela Egloffstein francese vicino a Norimberga. Popov ha viaggiato molto e il suo scopo di vita era sempre ricordare il circo. Ha vinto numerosi premi in spettacoli internazionali in quanto ospite. I suoi viaggi lo portarono negli Stati Uniti, in Giappone e Australia - e ripetutamente in Russia. Non ha mai voltato le spalle alla sua casa.

Attraverso la sua arte Oleg Popow ha regalato un sorriso a milioni di persone. Ringraziamo questo pagliaccio unico per il suo lavoro impressionante.

© 2016 – x-working

Ricerca articolo in

x-working Rivista d'Arte - Team di Redattori

Il team x-working di redattori che indagano e scrivere per la rivista d'arte:

Profile picture for user sonja_bachmann
Sonja
Bachmann
Profile picture for user sonja.bachmann
Sonja
Bachmann
Arti Letterarie
Profile picture for user Eugenia
Eugenia
Kistereva
Disegno
Profile picture for user giuliana_koch
Giuliana
Koch
Arti Letterarie
Profile picture for user mercedes_llorente
Mercè
Llorente
Arti Letterarie
Profile picture for user Giulia
Giulia
Mi
Recitazione
Profile picture for user annelie_neumann
Annelie
Neumann
Arti Letterarie
Profile picture for user Daria_Ivanova
Дарья
Иванова
Arti Letterarie