Novosibirsk
, 31. Gennaio 2017
Con i suoni delle vecchie melodie ...

Numero 1: la cornamusa russa

Il siberiano Alexander Starodubtsev è un maestro per la produzione di antichi strumenti popolari russi. Dalle sue mani sono emerse molte copie di strumenti, che i russi hanno suonato centinaia di anni fa. Chi avrebbe mai pensato che non è stata l'arpa ad aver avuto la più grande popolarità nella metà del XIX secolo in Russia, ma le cornamuse ... che sono ormai considerate proprietà della Scozia.

x-working Zampognari ispirano il loro pubblico.
Zampognari ispirano il loro pubblico.

In Russia, uno strumento come la cornamusa c'è stato per secoli. I musicisti suonavano in villaggi fino alla metà del secolo scorso, fino a quando gli altri strumenti musicali moderni non sono stati sostituiti. Gli artigiani russi hanno ora cercato di far rivivere l'antico patrimonio musicale. Alexander Starodubtsev ha trovato disegni nei vecchi archivi dei giornali che hanno dimostrato una vera e propria cornamusa russa. Ha aggiunto alcuni pochi elementi se stesso, che non erano stati rappresentati nei disegni, e ricercato altre informazioni che sono importanti per lo sviluppo di una cornamusa su Internet. Inoltre, ha usato pelle sintetica rivestita con una speciale composizione di plastica.

Alexander lavora presso un' università locale di arte e cultura. La sua passione è per la produzione di strumenti musicali. La collezione dell'artista spazia da elementi insoliti di tamburi africani a tamburelli iraniani. Attraverso le sue mani ci sono materiali, come la plastica o legno, che si trasformano poi in strumenti musicali.

La zampogna russa ha la sua origine nei corni, che sono vengono usati per il lavoro dei pastori nei pascoli. Modificando gradualmente la struttura del tubo, la cornamusa GOT si è perfezionata. Si presume che la cornamusa sia stata già utilizzata nella prima banda militare, che sia stata utilizzato durante la sovranità di Ivan il Terribile nel 16 ° secolo.

Nei primi anni del 19 ° secolo, ci fu una riforma dell'esercito russo. A quel tempo, molti strumenti a fiato nazionali sono venuti in Europa, come ad esempio il flauto, la tuba, l'oboe e il clarinetto. La banda russa militare classica fu sepolta nell'oblio. Con essa è stata dimenticata anche la cornamusa.

© 2017 – x-working

Ricerca articolo in

x-working Rivista d'Arte - Team di Redattori

Il team x-working di redattori che indagano e scrivere per la rivista d'arte:

Profile picture for user sonja_bachmann
Sonja
Bachmann
Profile picture for user sonja.bachmann
Sonja
Bachmann
Arti Letterarie
Profile picture for user Eugenia
Eugenia
Kistereva
Disegno
Profile picture for user giuliana_koch
Giuliana
Koch
Arti Letterarie
Profile picture for user mercedes_llorente
Mercè
Llorente
Arti Letterarie
Profile picture for user Giulia
Giulia
Mi
Recitazione
Profile picture for user annelie_neumann
Annelie
Neumann
Arti Letterarie
Profile picture for user Daria_Ivanova
Дарья
Иванова
Arti Letterarie