Jena
, 30. Agosto 2016
Il desiderio e il vagare verso la lontananza

Il Romanticismo nella lettratura

Il periodo romantico iniziò nel tardo 18 ° secolo e durò fino al 19 ° secolo. La sua origine fu in Germania. Può essere visto come una risposta all' illuminismo e forinisce la vita spirituale delle persone, il magico e mistico, soprannaturale e miracoloso in senso antiorario. Guardiamo le tre epoche di romanticismo più da vicino.

x-working Temi fondamentali del Romanticismo sono sentimenti, l'individualità, la passione e l'anima.
Temi fondamentali del Romanticismo sono sentimenti, l'individualità, la passione e l'anima.

Il primo Romanticismo (1798-1804)
Il fulcro del periodo romantico iniziale era Jena. Filosofi, poeti e scienziati come i fratelli Schlegel, Reinhold, Fichte, Schelling, Humboldt, Novalis o Schiller hanno vissuto in questa piccola città con circa 4.500 abitanti, rendendo Jena il più avanzato centro intellettuale della Germania. August Wilhelm Schlegel ha particolarmente esercitato una grande influenza sulla diffusione del pensiero romantico. Ha tradotto le opere di Shakespeare e ha così promosso la letteratura mondiale. In questo periodo scrive anche le sue prime riviste letterarie, come ad esempio il "Athenaeum", in cui hanno pubblicato i suoi scritti.

L'Alto romanticismo (1804-1818)
Il cosidetto romanticismo di Heidelberg è stato un gruppo di studiosi e scrittori che hanno vissuto ad Heidelberg. Achim von Arnim e Clemens Brentano hanno lavorato qui nella sua edizione di "Des Knaben Wunderhorn" e hanno dato vita al "giornale per eremita". A quel tempo, Joseph von Eichendorff era uno studente in città e anche il poeta Friedrich Hölderlin di Tubinga ha trascorso in quel momento molti anni produttivi a Heidelberg. I fratelli Grimm appartenevano, con le loro favole,  al "cerchio di Heidelberg" anche se non vi vivevano. Continuavano ad essere in stretto contatto con gli scrittori residenti.

Tardo Romanticismo(1818-1835)
Il periodo tardo romantico era conosciuto anche come "Romanticismo berlinese". Il punto centrale del periodo tardo romantico era il "salotto di Rahel Levin Varnhagen". In questa contea di poeti si incontrarono poeti come Ludwig Tieck, Ernst Theodor Amadeus Hoffmann, Adam Muller, Bettina von Arnim e Friedrich de la Motte Fouqué. Qui l'elite tardoromantica discuteva sul desiderio di se stessi e la loro via per arrivarvi. Erano del parere che si può trovare l'eternità in se stessi con i loro mondi, il passato e il futuro.

© 2016 – x-working

Ricerca articolo in

x-working Rivista d'Arte - Team di Redattori

Il team x-working di redattori che indagano e scrivere per la rivista d'arte:

Profile picture for user sonja_bachmann
Sonja
Bachmann
Profile picture for user sonja.bachmann
Sonja
Bachmann
Arti Letterarie
Profile picture for user Eugenia
Eugenia
Kistereva
Disegno
Profile picture for user giuliana_koch
Giuliana
Koch
Arti Letterarie
Profile picture for user mercedes_llorente
Mercè
Llorente
Arti Letterarie
Profile picture for user Giulia
Giulia
Mi
Recitazione
Profile picture for user annelie_neumann
Annelie
Neumann
Arti Letterarie
Profile picture for user Daria_Ivanova
Дарья
Иванова
Arti Letterarie