Berlin
, 31. Gennaio 2017
Ispirazione attraverso mondi fantastici visionari

Julia Pandit - Intervista con un' artista visionaria

Lei è un' artista impressionante che disegna le visioni dei suoi sogni per un mondo migliore. Julia Pandit con la sua etichetta "Akhila Love" porta le più alte potenze del mondo con linee sottili sulla tela in maniera straordinariamente simmetrica. Introduciamo l'artista visionaria di Berlino.

x-working Julia Pandit - Artista Visionaria
Julia Pandit - Artista Visionaria

x-working: Presentati brevemente, per favore!
Julia: Ciao, sono Julia Pandit. Questo è il mio nome d'arte. Ho vissuto a Berlino per 4 anni e per la prima volta ho la sensazione di essere arrivata da qualche parte. Prima, ho viaggiato molto e ho avuto il mio punto d'appoggio vicino a Stoccarda. Lì ho studiato arte e poi fashion design. Ora sono tornata all'arte, perché questa è la via del mio cuore. Negli ultimi anni mi sono impegnata proprio in questo.

x-working: Quando hai iniziato a dipingere?
Julia: Ero già molto creativa da bambina. Rispetto ad altri bambini mi sono sempre ritirata molto nel mondo creativo. Mi sono poi impegnata con materiali di tutti i tipi, come ad esempio lucido da scarpe o smalto, cacao o qualsiasi cosa fosse (ride). La mia prima mostra con dipinti su tela l'ho avuta quando avevo 15 anni.

x-working: La tua arte appartiene al campo dell'arte visionaria. Descrivici questo stile artistico e che cosa significa per te. Come si fa a progettare?
Julia: Io non ha fornito il titolo stesso. Ho sempre avuto un grande rispetto per la connotazione della mia arte come arte visionaria. Tuttavia, si comunque deve approvare che si tratti di questo stile. Mi occupo molto di temi trascendentali. Ho sempre pensato che ci sia più nel mondo di come noi vediamo la nostra realtà. Dunque che ci sia qualcosa di sovrannaturale e che ci siano altre forze in gioco. Voglio esprimere queste forze e i miei sogni attraverso la mia arte. I sogni sono il miglior esempio perché ci sono molteplici realtà.

x-working: Come sei arrivata allo stile d'arte visionario? C'era qualche esperienza chiave?
Julia: Ci sono sempre esperienze chiave che ti fanno saltare nel modo di dipingere o del design. Ebbene, un'esperienza chiave era sicuramente che ho dipinto molte scene scure nella mia vita. Ad un certo punto, ho notato che le immagini che mi circondano si riflettono su di me in maniera negativa. Forse dovevo diventare consapevole anche del mio lato oscuro. Allora ho pensato che forse preferirei dipingere i miei desideri o visioni di vedere un mondo migliore o più bello, la vita colorata. Sì, era una delle fessure della mia pittura. Un'altra cosa, naturalmente, sono influenze come espansioni di coscienza psichedeliche. Tuttavia, qui sono state sufficienti solo un paio di esperienze magiche a trarre ispirazione da esso per un lungo periodo di tempo.

x-working: Ci sono delle tecniche della tua arte che necessitano di particolare attenzione?
Julia: In realtà non del tutto. Mi sono insegnata tutto da sola. So che ci sono molte tecniche belle che si potevano usare e che probabilmente semplificherebbero la mia pittura e la vita in modo che possa ottenere risultati più velocemente. Devo ancora imparare molto. Io per lo più dipingo con colori acrilici. Spraying è divertente per me e ultimamente ho riscoperto le matite di legno Polychromos.

x-working: Di che cosa sei particolarmente fiera nella tua arte?
Julia: L'orgoglio è sempre una parola che non mi piace usare (ride). Quindi in realtà, non posso dire che io sia particolarmente orgogliosa di essere in grado di dipingere. Penso che sia divino quello che mi è stato dato. Ecco perché non posso essere veramente orgogliosa. Forse l'occhio per la simmetria? Sono molto grata di questo dono e sento il bisogno di condividerlo.

x-working: L'etichetta è Akhila Amore. Che cosa significa questo nome?
Julia: Akhila deriva dal sanscrito e significa "completo". E' una forma di affermazione che è emersa dal desiderio di amore totale per tutto e per tutti. Quando lavoro, mi tuffo in questa sensazione infinita. Dostoevskij una volta ha detto: "Il mondo sarà salvato dalla bellezza". Mi sento allo stesso modo, non importa ciò che gli altri pensano di esso, questo fa parte della mia missione.

x-working: L'etichetta comprende non solo immagini sorprendenti. Che altro offrite?
Julia: Inizialmente ho fondato l'etichetta di meno per le immagini, ma soprattutto per i gioielli e la moda. A quel tempo, ho prodotto un sacco di gioielli che ho venduto alle feste. Poi, ho  progettato accessori e ho iniziato una linea di abbigliamento. Ad esempio accetto ancora ordini per tappi fatti a mano, pouth tabacco e altre cose. Inoltre, creo comunque costumi e faccio lo stile per gli artisti di performance. Bodypainting e disegno del tatuaggio sono anche le mie passioni.

x-working: Quali sono i prossimi passi? Cosa ti aspetti dal futuro, dove vuoi andare?
Julia: Fuori nel mondo (ride). Vorrei entrare in uno studio più grande. Finora ho lavorato da casa in una stanza. Inoltre, tutti sanno che è abbastanza difficile con così tanto materiale che mi serve. Mi piacerebbe viaggiare un po' di più e realizzare progetti in altri paesi. Uno dei miei prossimi obiettivi più grandi è quello di imparare a tatuare. Comunque, con tutto ciò è molto importante combinare lavoro e famiglia. Nel complesso mi piace raggiungere più persone che possa ispirare.

© 2017 – x-working

Ricerca articolo in

x-working Rivista d'Arte - Team di Redattori

Il team x-working di redattori che indagano e scrivere per la rivista d'arte:

Profile picture for user sonja_bachmann
Sonja
Bachmann
Profile picture for user sonja.bachmann
Sonja
Bachmann
Arti Letterarie
Profile picture for user Eugenia
Eugenia
Kistereva
Disegno
Profile picture for user giuliana_koch
Giuliana
Koch
Arti Letterarie
Profile picture for user mercedes_llorente
Mercè
Llorente
Arti Letterarie
Profile picture for user Giulia
Giulia
Mi
Recitazione
Profile picture for user annelie_neumann
Annelie
Neumann
Arti Letterarie
Profile picture for user Daria_Ivanova
Дарья
Иванова
Arti Letterarie