Tokio
, 14. Ottobre 2016
L'arte del disegno giapponese e dei suoi elementi stilistici

I fumetti manga

Torna il manga sui monaci buddisti, che hanno iniziato presto a disegnare fotoromanzi satirici su rotoli di carta. Oggi in Giappone ci sono manga per ogni situazione: Manga per bambini, Silver-Mangas per gli anziani, Manga sessuali, Mangas per hobby e aree di specializzazione, manga mainstream alternativo. Il mercato è enorme. Guardiamo l'arte del disegno giapponese  un po 'più da vicino.

x-working Ci sono principalmente in Giappone migliaia di anime e manga.
Ci sono principalmente in Giappone migliaia di anime e manga.

Solo a partire dal 2000, il manga e gli anime furono riconosciuti ufficialmente dal governo giapponese come una forma autonoma di arte che valeva la pena sponsorizzare. Ciò è sorprendente, ma i manga sono uno dei pilastri principali del settore editoriale giapponese. In Giappone, è comune comprare le riviste di manga all'edicola per lo più mensili per l'equivalente dai due ai cinque euro. Queste riviste sono l'ultimo capitolo di più serie. Esse tendono ad avere una carta non buona e una qualità di stampa di cattiva, quindi di solito scartati dopo la lettura.


In Giappone il manga e anche personaggio più famoso è il gatto-robot blu "Doraemon", nato nel 1969. In aggiunta, ci sono molte serie manga di successo come "One Piece", "Dragon Ball", "Kochikame", "Naruto", "Golgo 13" e molti altri. Golgo 13 (lanciato nel 1968) e Kochikame (iniziato 1977) sono tra le serie manga di continuo più in esecuzione e quelli con il maggior numero di antologie.


Gli autori di manga sono chiamati "mangaka". Per diventare mangaka, ci sono diverse possibilità. Può essere realizzato con vittorie che segnano concorsi o far si che si applichi ad una casa editrice. Molti giapponesi provano questo. Tuttavia, la maggior parte esce in breve tempo fuori dal business. Ci sono solo circa 300 artisti che possono vivere solo dal disegnare manga. Questi hanno manga in corso con le grandi squadre. Il mangaka spesso utilizzano elementi di stile caratteristici che hanno quasi tutti i manga. Molti simboli e stili di manga moderno sono stati introdotti dall'artista manga "Osamu Tezuka". Egli è stato coinvolti in maniera determinatne nello sviluppo del manga del dopoguerra che è considerato da molti fan di manga come "Manga no Kami-sama" (dio del manga).


Caratteristica dei manga è la percezione occidentale. I personaggi manga indossano vari colori dei capelli e occhi grandi rotondi con il colore progettato. La caratteristica coninante dello stile è lo schema del bambino. I personaggi sono spesso raffigurati con una grande testa e gli occhi tondi notevolmente grandi. Con produzioni per bambini e giovani e nella zona Etchi e Hentai (storie per adulti e contenuto sessuale) si può vedere più frequentemente questo dispositivo stilistico, mentre i con uno sfondo sofisticato mantengono caratteri più realistici.

© 2016 – x-working

Ricerca articolo in

x-working Rivista d'Arte - Team di Redattori

Il team x-working di redattori che indagano e scrivere per la rivista d'arte:

Profile picture for user sonja_bachmann
Sonja
Bachmann
Profile picture for user sonja.bachmann
Sonja
Bachmann
Arti Letterarie
Profile picture for user Eugenia
Eugenia
Kistereva
Disegno
Profile picture for user giuliana_koch
Giuliana
Koch
Arti Letterarie
Profile picture for user mercedes_llorente
Mercè
Llorente
Arti Letterarie
Profile picture for user Giulia
Giulia
Mi
Recitazione
Profile picture for user annelie_neumann
Annelie
Neumann
Arti Letterarie
Profile picture for user Daria_Ivanova
Дарья
Иванова
Arti Letterarie