Paris
, 06. Ottobre 2016
Uno stile elegante di design degli anni Venti e Trenta

Art Deco

Lo stile di disegno Art Deco è oggi sempre più richiesto. Originariamente sviluppato dal Liberty, l' Art Déco ha trovato un impiego nei settori artigianali di mobili, gioielli, tessuti, ceramiche e design d'interni. Vi mostriamo le caratteristiche dell' Art Deco e vi presentiamo i pezzi più belli dell'Art Déco di questo tempo.

x-working Un esempio di architettura di grattacielo con elaborate decorazioni in stile Art Deco, il Chrysler Building di New York
Un esempio di architettura di grattacielo con elaborate decorazioni in stile Art Deco, il Chrysler Building di New York

Il termine Art Déco è stato coniato nel 1925 nella "esposizione Arts Decoratifs et Industriels Modernes", una mostra di Design semi-annuale di Parigi. Origininariamente era il Liberty. Modellato dopo la comparsa in Inghilterra  del movimento Arts and Crafts a partire dal 1850, forma presto in altri paesi europei una comprensione più chiara dell'arte. Gli artisti dell' Art Nouveau del tempo colsero la separazione tra la cosiddetta arte alta e applicata. Le aree nella progettazione della decorazione di stoviglie, mobili, grafica, gioielleria e moda hanno portato modelli sottili e floreali sul mercato. Quindi c'è stata una nuova eleganza e un rinnovato vigore nella pittura, architettura e design di mobili.

Dopo la prima guerra mondiale l'Art Déco ha sostituito il Liberty. Tuttavia, il nuovo stile ha assunto anche numerose caratteristiche dell' Art Nouveau. L'Art Deco si muove tra le forme floreali, volubili di Art Nouveau e gli elementi geometrici rigorosi del funzionalismo internazionale, come ha sviluppato, ad esempio, il Bauhaus oppure come si è sviluppato l'interno del De Stijl. Le caratteristiche principali dello stile Art Deco erano piccole linee, spigoli vivi, l'eleganza e la simmetria. Inoltre, hanno ripreso elementi di design dell'arte dell'antico Egitto e della Grecia. I colori erano primari e luminosi. Inoltre sono stati utilizzati contrasti chiaroscurali geometrici. Venivano usati materiali comunemente preziosi come cromo, smalto, ebano, avorio, pelle o argento. La maggior parte dei disegni Art Deco erano solitamente prodotti solo in piccole quantità, mentre la loro semplicità è stata utilizzata anche per la produzione di massa di prodotti meno sofisticati come gioielli poco costosi, costumi, piatti, utensili e articoli per la casa.

Il flusso si diffuse dalla Francia in tutto il mondo. Negli Stati Uniti, l'Art Deco ha raggiunto la sua massima risonanza artistica. Durante la seconda guerra mondiale lo stile artistico pomposo in Europa è terminato improvvisamente, influenzando gli Stati Uniti fino agli anni '50. Negli anni '60 e '70, lo stile art deco ha vissuto una rinascita nel movimento hippie.

Le opere in vetro di René Lalique, gli oggetti in argento di Jean Puiforcat o l'arredamento di Pierre Chareau non saranno dimenticati. O le stoffe e i tessuti di Hélène Henry ed i disegni interni di Oliver Bernard sono esempi illustrativi dello stile Art Déco degli anni Venti e Trenta.

© 2016 – x-working

Ricerca articolo in

x-working Rivista d'Arte - Team di Redattori

Il team x-working di redattori che indagano e scrivere per la rivista d'arte:

Profile picture for user sonja_bachmann
Sonja
Bachmann
Profile picture for user sonja.bachmann
Sonja
Bachmann
Arti Letterarie
Profile picture for user Eugenia
Eugenia
Kistereva
Disegno
Profile picture for user giuliana_koch
Giuliana
Koch
Arti Letterarie
Profile picture for user mercedes_llorente
Mercè
Llorente
Arti Letterarie
Profile picture for user Giulia
Giulia
Mi
Recitazione
Profile picture for user annelie_neumann
Annelie
Neumann
Arti Letterarie
Profile picture for user Daria_Ivanova
Дарья
Иванова
Arti Letterarie