Moscow
, 06. Dicembre 2016
Le immagini sul bordo

Jock Sturges: Frustrato dalla chiusura della mostra

Il noto fotografo americano Jock Sturges ha confessato in un'intervista per i mass media russa, che era estremamente stupito riguardo la soluzione degli organizzatori. La mostra delle sue fotografie nella capitale russa è stata interrotta. Il maestro della fotocamera ha detto che le sue opere sono state esposte in molti paesi del mondo, e che in nessun luogo hanno percepito una tale reazione come in Russia.

x-working La mostra "Jock Sturges. Senza imbarazzo" è stata chiusa
La mostra "Jock Sturges. Senza imbarazzo" è stata chiusa

La mostra "Jock Sturges. Senza imbarazzo" è stata chiusa a causa della critica del pubblico. Nel lavoro del fotografo, molti visitatori della mostra hanno più o meno intravisto la pornografia infantile! Alcuni funzionari hanno fatto riferimento ad essa come la propaganda della pedofilia. Che cos'è che non piaceva alla critica? Nella mostra, tra gli altri articoli sono state presentate foto di ragazze mezze nude. L'autorità del Presidente della Repubblica Jock Sturges Anna Kuznetsova ha dichiarato: "E' semplicemente terribile che foto dell'autore vengano riconosciute come la pornografia infantile da parte del "Servizio federale per la supervisione della comunicazione, informatica e comunicazione di massa", che possano rimanere nella vita culturale della nostra capitale". Ora le opere di Sturge stanno subendo un controllo in termini di accordo con la legge.

Sturges è nato a New York nel 1947. Ha iniziato a studiare fotografia sin da bambino. Ben presto, questo hobby è diventatata la sua vita. Da adulto, ha studiato psicologia pedagogica in cui ha anche conseguito un Master of Arts. Dalla fine del 1970, il fotografo si è specializzato in immagini di corpi umani nudi. Era anche ospite regolare presso le spiagge nudiste.

I bambini erano particolarmente interessati a lui. I suoi modelli sono stati spesso i minori recuperati sulle spiagge per nudisti. Sturges ha scattato le foto di giovani nudisti in Irlanda, Stati Uniti e Francia. Le sue opere si trovano nelle collezioni di numerosi grandi musei di arte contemporanea, come il Metropolitan Museum di New York o il Museo di Arte Contemporanea di Francoforte.

Il fotografo è stato sempre accusato del fatto che egli attraversasse i confini. Nel 1990, la polizia e gli agenti dell'FBI hanno confiscato una serie di sue immagini e attrezzature. Alla fine degli anni novanta, si sono evolute manifestazioni intere contro Sturges. "Questo non mi è mai successo da nessuna parte, io sono un fotografo riconosciuto - il mio lavoro è rappresentato in molti paesi e da nessuna parte ha seguito una tale reazione come a Mosca. Le persone che accettano di far parte dei miei servizi fotografici lo fanno volontariamente.".

© 2016 – x-working

Ricerca articolo in

x-working Rivista d'Arte - Team di Redattori

Il team x-working di redattori che indagano e scrivere per la rivista d'arte:

Profile picture for user sonja_bachmann
Sonja
Bachmann
Profile picture for user sonja.bachmann
Sonja
Bachmann
Arti Letterarie
Profile picture for user Eugenia
Eugenia
Kistereva
Disegno
Profile picture for user giuliana_koch
Giuliana
Koch
Arti Letterarie
Profile picture for user mercedes_llorente
Mercè
Llorente
Arti Letterarie
Profile picture for user Giulia
Giulia
Mi
Recitazione
Profile picture for user annelie_neumann
Annelie
Neumann
Arti Letterarie
Profile picture for user Daria_Ivanova
Дарья
Иванова
Arti Letterarie